Login Form






Password dimenticata?
Home
SISMA CENTRO ITALIA - Aggiornamento

29 agosto 

Il DPC regione Marche ha individuato un magazzino in cui conservare il materiale donato da aziende e privati. Il magazzino non accetta donazioni di singoli cittadini e in piccole quantità, è pertanto necessario che i sinogoli cittadini che vogliano contribuire in beni  prendano a riferimento i punti di raccolta nelle varie città (anche Pubbliche Assistenze ANPAS). E' inoltre necessario attenersi all'elenco di materiali fornito dal DPC (info nei centri di raccolta).


Chi desiderasse invece contribuire economicamente ricordiamo che ANPAS Nazionale ha attivato una sottoscrizione nazionale. 

sottoscrizione nazionale terremoto

28 agosto

Partito il servizio h 24 per 4 ambulanze (ANPAS e CRI) A-BLSD aggiuntive presso Arquata del Tronto e sue frazioni

 

27 agosto

Questa mattina è avvenuto il primo cambio turno che ha permesso ai Volontari partiti nell'immediato nella mattinata del 24/08 di tornare a casa. In mattinata la funzione sanità del DPC regionale ha richiesto ad ANPAS Marche l'attivazione di un'ambulanza veterinaria a supporto del punto di assistenza attivato dall'ASUR Marche a Pescara del Tronto. Sul luogo la Croce Gialla di Ancona, unica Associazione ad essere dotata di tale veicolo e personale formato allo scopo.

 ambulanza veterinaria

Nella giornata di oggi è stato anche attivato il servizio di ambulanza A- BLSD h 24 con la prima ambulanza appartenente alla Croce Bianca Numana in servizio ore 8-20 e un pullmino disabili appartenente alla Croce Verde Valdaso di Altidona in servizio 8-20. Da domani inizierà la turnazione h 24 per 4 ambulanze 118 dislocate nei Campi di accoglienza allestiti dalla Regione Marche. Le 4 ambulanze sono in carico alle Pubbliche Assistenze ANPAS delle Marche e alla CRI (2 postazioni ciascuna) e andranno a sostituire le ambulanze delle varie sedi di Pubblica Assistenza (Provincia di Fermo e provincia di Ascoli P. ) e CRI afferenti alla Centrale Operativa (C.O.) 118 Piceno Soccorso attivate in precedenza direttamente dalla C.O. per prestare soccorso immediatamente dopo il sisma. Nelle zone colpite dal sisma da domani sarà attiva anche una ambulanza A-ALS (medicalizzata) e un pullmino disabili in carico alla CRI che insieme alle 4 ambulanze A-BLSD si andranno ad aggiungere ai mezzi di soccorso "costitutivi" costante servizio su tutto il territorio. Ovviamente le varie sedi di Pubblica Assistenza continuano a garantire l'ordinaria attività di  trasporto sanitario urgente e non urgente e di trasporto sociale.

Leggi tutto...
 
Pubblicato il Codice Etico Essere Anpas
Codice Etico ANPAS


12 luglio 2016. È stato presentato oggi, sul sito www.anpas.org, il Codice Etico Essere Anpas. Un percorso, quello intrapreso dall'Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, finalizzato a garantire comportamenti e procedure responsabili volti a migliorare l'efficienza, l'efficacia, la trasparenza e la qualità dell'azione volontaria, a soddisfare i bisogni delle tante comunità che ogni giorno usufruiscono dei progetti e dei servizi dei volontari delle pubbliche assistenze Anpas.

 

 

Leggi tutto...

 
TRASPORTO NON PREVALENTEMENTE SANITARIO: PARLANO GLI UTENTI

COMUNICATO STAMPA UILDM ANCONA SULLE DICHIARAZIONI DEL PRESIDENTE REGIONE MARCHE LUCA CERISCIOLI IN MERITO TRASPORTO NON PREVALENTEMENTE SANITARIO PER I DISABILI

 

La UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) di Ancona prende atto ma è costretta a contestare la risposta del Presidente della Regione Marche, nonché Assessore regionale alla Salute e alle Politiche Sociali, Luca Ceriscioli in merito al drastico taglio del servizio del trasporto non prevalentemente (TNPS) sanitario per i disabili marchigiani applicato nell’ultimo periodo a livello regionale. In particolare, Il Presidente Ceriscioli, intervistato oggi all’interno della trasmissione “Buongiono Marche” dell’emittente èTVMarche, ha rassicurato gli utenti e i cittadini marchigiani che nessuna persona che abbia necessità oggettiva di usufruire del TNPS rimarrà appiedata. In realtà, le recenti disposizione dell’ASUR Marche Area Vasta 2, in attuazione della delibera di Giunta della Regione Marche (D.G.R.M.) n° 968/13 e successive determine, stabiliscono già la sostanziale sospensione del servizio di TNPS. Se ancora di fatto non è proprio così, è soltanto perché le A.N.P.AS stanno offrendo in questo momento il servizio di trasporto non prevalentemente sanitario senza copertura finanziaria.

Ma quanto questo potrà andare avanti? E quanto nel breve periodo – ovvero fino a quando le A.N.P.AS potranno permettersi di svolgere questo servizio senza ulteriori finanziamenti regionali – questa situazione potrebbe creare delle discriminazioni fra utenti che potranno essere trasportati in via eccezionale ed altri che non avranno più possibilità di farlo da un giorno all’altro?

Si tenga conto, peraltro che, se nel 2012 si spendevano 5.5 milioni di euro annui per l’intero servizio di trasporto sanitario regionale (prevalente e non), dal 2013 la cifra è stata decurtata a soli 1,7 milioni di euro all’anno. La UILDM Ancona si aspetta sulla questione risposte concrete e non battute ad effetto.

 

Il Presidente

Unione Italiana lotta alla Distrofia Muscolare Sezione di Ancona

Simone Giangiacomi

 

Comunicato stampa UILDM.pdf
 
  
 GUARDA I VIDEO
 
  
1. Tagli alla sanità. Simone: "Io senza trasporti"  
2. Disabii, la spina dei trasporti
 
3. Trasporto sanitario tra ritardi e attese
 

 

 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 4 di 8