Statuto tipo” Pubbliche Assistenze adeguamento Codice Terzo Settore

A seguito della pubblicazione del DLgs 105 del 3/8/2018 contenente “Disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 3 luglio 2017, n.117, recante il Codice del Terzo settore” e della circolare del 27/12/2018 del Direttore Generale del Terzo Settore (allegata) e della responsabilità sociale delle imprese del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ANPAS Nazionale ha provveduto ad aggiornare lo STATUTO TIPO per le Associazioni di Pubblica Assistenza.

Il documento era stato approvato, in una sua prima versione, dal Consiglio Nazionale ANPAS del 15 settembre scorso.

Lo statuto tipo dovrà essere preso a riferimento per l’adeguamento degli statuti sia delle realtà aderenti che delle nuove associazioni. Si auspica che esso possa essere uno strumento utile per favorire l’attività di accompagnamento delle Associazioni in questa fase storica di cambiamento.

Come noto il decreto correttivo ha prorogato da 18 a 24 mesi i termini per adeguare gli statuti degli enti del terzo settore al nuovo quadro normativo, spostando quindi la scadenza per l’adeguamento degli statuti al 3 agosto 2019. 

Il tempo ulteriore consentirà di tener conto di decreti e regolamenti attuativi del Codice, non ancora predisposti dal Governo, necessari per dare piena attuazione della riforma del Terzo Settore. E’ quindi possibile che si dovrà aggiornare ancora lo statuto tipo delle pubbliche assistenze anche con l’obiettivo di un suo riconoscimento da parte del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali ai sensi dell’art. 47, comma 5, del Codice del Terzo settore, come modello standard tipizzato della rete associativa ANPASODV.

 

Materiali Statuto Tipo PPAA

 
40 mezzi e 90 volontari per protestare contro il mancato accordo ANPAS - ASUR

 

09 luglio 2018

 

40 mezzi e circa 90 volontari, in rappresentaza delle Pubbliche Assistenze ANPAS delle Marche, si sono riuniti oggi ad Ancona per manifestare sul mancato accordo tra ANPAS e ASUR dei giorni scorsi. Il corteo si è mosso questa mattina alle 9 dallo Stadio del Conero per poi arrivare al Monumento del Passetto al centro di Ancona, passando davanti al palazzo della Regione.

 

Guarda le foto

 
COMUNICATO STAMPA:Sfuma accordo tra ANPAS e ASUR

 

Falconara M.ma, 7 luglio 2018

 
ASUR continua a non dare soluzioni alle criticità reali del trasporto sanitario 


Fumata nera nell’ultimo confronto fra le parti. La Prefettura di Ancona si propone come mediatore per favorire il colloquio, chiedendo di soprassedere momentaneamente alla consegna delle chiavi dei mezzi di soccorso ai Sindaci

Alle ore 19.00 di ieri, 6 luglio, dopo circa 4 ore di discussione e dopo che le parti si sono avvicinate alla definizione di modalità condivise per la soluzione della vertenza, all’atto della redazione del verbale si è manifestato il rifiuto (con motivazioni insussistenti) di ASUR ad accettare in via transitoria per il 2018 l’applicazione della determina n. 900/2014 per la rendicontazione dei Trasporti Prevalentemente Sanitari e della determina n. 675/2017 per la rendicontazione dei trasporti in emergenza, nelle more della modifica di quest’ultima.

Non si è pertanto raggiunto un accordo su un punto fondamentale per il futuro dei rapporti con ASUR, e per evitare la piena applicazione della 675/2017 fino alla sua modifica, indispensabile per la futura sopravvivenza delle Organizzazioni di Volontariato.

A seguito dell’esito negativo dell’incontro, la Prefettura di Ancona ha chiesto ad ANPAS di rinviare la sospensione dei servizi e la consegna delle chiavi dei mezzi di soccorso ai Sindaci, per consentire al Prefettomdi agire come mediatore ai fini di un accordo fra le parti.

Per lunedì 09 luglio viene pertanto confermata la manifestazione delle associazioni ANPAS con il corteo delle ambulanze per le vie della città di Ancona, mentre l’effettiva data di consegna delle chiavi dei mezzi di soccorso delle Pubbliche Assistenze ai Sindaci verrà ridefinita a seguito dell’intervento della Prefettura.

Comunicato.pdf

Comunicato motivi protesta

 

 
COMUNICATO STAMPA: Replica a dichiarazioni Dr. Livini Area Vasta 4

Falconara Marittima, 03 luglio 2018

 

Dall’Area Vasta 4 ancora una volta inesattezze e confusione

Il direttore dell’Area Vasta Livini minimizza e fornisce risposte non attinenti e fuorvianti

Il Direttore dell’AV4, Dott. Livini, vuole ridurre la sofferta decisione del blocco dei servizi presa dalle associazioni ANPAS, ad una mera questione economica, tentando goffamente di smarcarsi da una situazione gravissima che invece riguarda l’intera regione e naturalmente anche la AV4 dell’ASUR.

Livini concentra il suo intervento alla stampa solo sulle cifre promesse alle associazioni, omettendo di dire che esse rappresentano sempre e soltanto acconti e costituiscono solo una parte di quanto le Associazioni devono effettivamente ricevere. L’inadempienza anche dell’AV4, che ancora non ha controllato le rendicontazioni dal 2013 (cioè da 5 anni fa) ad oggi costituisce il vero problema. A causa dell’inefficienza dell’ASUR le associazioni non sanno ancora se e quando riceveranno il saldo di quanto speso 5 anni fa per pagare il carburante, le gomme, il meccanico, il materiale di consumo, ecc.: questo saldo rappresenta una cifra rilevante per ogni associazione.

Leggi tutto...
 
COMUNICATO STAMPA ANPAS: dal 9 luglio chiavi dei mezzi ai sindaci

 

Falconara Marittima, 02 luglio 2018

COMUNICATO STAMPA

Le Organizzazioni di Volontariato ANPAS Marche, costrette a sospendere i servizi di emergenza e trasporto sanitario, consegneranno nelle loro mani le chiavi delle proprie ambulanze

 Dal 9 luglio i Sindaci avranno in carico i mezzi di soccorso sanitario sul territorio regionale

 

 

 

 

 

 

 

Dopo mesi di confronto serrato con ASUR e Regione Marche, le Organizzazioni di Volontariato ANPAS sono costrette a comunicare definitivamente che le numerose criticità irrisolte interessanti il sistema del trasporto sanitario (in regime di emergenza e non) non consentono loro di continuare a garantire i servizi di trasporto, costringendole a consegnare le chiavi dei propri mezzi ai Sindaci dei Comuni ove esse hanno sede.

 

 

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 9 di 73