La Regione Marche ferma le Ambulanze: Corriere Adriatico 25/06

 CORRIERE ADRIATICO DEL 25/06/2011

 PRIMA PARTE

SECONDA PARTE 

 INGRANDISCI 
 
RIORGANIZZAZIONE PotES 118: AGGIORNAMENTO 16 giugno 2011

La determina ASUR (nr 240 del 28/03/11) che avrebbe privato i cittadini marchigiani di alcune essenziali postazioni di emergenza sanitaria (Punti di Primo Intervento, Automediche, Ambulanze) non sarà per il momento attuata. Per qualsiasi ulteriore scelta in merito, l'ASUR dovrà attendere il  termine della fase di confronto con sindacati ed Enti del territorio, ed in ogni caso non prima di aver ricevuto nuove indicazioni dalla Regione Marche. Lo conferma un'ulteriore determina emanata dal dott Ciccarelli, Direttore Generale ASUR. 

 

DETERMINA 543.pdf

 
RIORGANIZZAZIONE POTES:AUTOMEDICA DI FALCONARA M.Ma
VAI AL VIDEO
 
Dona un sorriso ai bambini del Mali

dal sito ANPAs

 

Un sorriso per i bambini del Mali

ANPAS ha avviato una raccolta fondi per sostenere due orfanatrofi in Mali.

Ai bambini ospitati, sia ai neonati che ai più grandi, manca l’essenziale: medicine,  alimenti adeguati, vestiario e biancheria. Inoltre non ci sono veicoli per il trasporto.

Il personale dell'orfanatrfio è insufficiente e spesso è assunto con contratti precari perché non ci sono fondi per pagare operatori fissi.

Per questo, l'Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze sta promuovendo una  raccolta fondi per sostenere queste due strutture attraverso una fornitura di cibo, vestiario e medicine.

Come puoi contribuire:

  • con 25 euro puoi acquistare latte e alimenti per un bambino per un mese
  • con 100 euro puoi acquistare latte, alimenti, pannolini e medicine per un bambino per un mese

Intestando il bonifico bancario a

A.N.P.AS. - Sostegno orfanotrofi Mali,

BANCA PROSSIMA - Filiale di Milano –  IBAN:  IT88 Y 03359 01600 100000006227.

 

 

http://www.anpasnazionale.org/categoria-news-internazionale/228.html

 
FAD: I rischi per il personale volontario e professionista dei servizi di urgenza ed emergenza

Dal sito ANPAs

 

L'iniziativa è riivolta ai responsabili sanitari delle Associazioni di Volontariato, per favorire una cultura della prevenzione verso i principali rischi di tipo biologio e non.

Il corso è promosso dalla società Doc Congress impegnata nell'organizzazione di eventi in campo medico e scientifico ed ha avuto il patrocinio di ANPAS.
Il responsabile scientifico del progetto è Fabrizio Pregliasco, vicepresidente nazionale ANPAS e responsabile nazionale Sanità.
La partecipazione al corso è completamente gratuita e consentirà il riconoscimentodi 3 crediti ECM, per le persone che seguiranno le due ore di formazione.

Contenuti

  1. La prevenzione dei rischi per il personale volontario e professionista dei servizi di urgenza ed emergenza territoriale  -  Il quadro normativo
  2. Il rischio Biologico - Esposizione professionale al rischio biologico

Il progetto di formazione a distanza (FAD) si rivolge ai medici che operano nelle Associazioni di Volontariato.
L'attività di pronto soccorso a livello territoriale espone gli operatori ( volontari e professionisti) ad una serie di rischi per la salute da non sottovalutare. Un rischio legato alla movimentazione dei carichi, rischi legati all'infortunistica stradale e un elevato rischio infettivo. Infatti le modalità operative del soccorso, l'ambiente, spesso ostile, e la mancata conoscenza della storia del paziente unite al fatto che proprio in questa fase molte malattie infettive non evidenziano un quadro clinico definito. Tutto ciò determina la necessità di costruire una solida consapevolezza negli operatori dell'entità di questo rischio incombente e una serie di nozioni e protocolli da adottare nella routine quotidiana. E' determinate infatti che certi comportamenti diventino automatici in quanto nel contesto dell'emergenza ogni paziente deve essere considerato a potenziale rischio di trasmissione di patologia infettiva via sangue o contatto diretto. Nel corso verranno illustrati i principi generali della prevenzione stressando soprattutto il problema del rischio infettivo e in particolare la possibilità di attuare una prevenzione vaccinale verso alcune patologie infettive che deve attuarsi mediante l'effettuazione di rischiami di vaccinazioni già eseguite o l'effettuazione di cicli vaccinali da iniziare. Questi elementi, spesso misconosciuti, potranno essere così riportati dai direttori sanitari degli enti ai propri operatori nell'ottica di un miglioramento delle qualità e sicurezza del lavoro prestato sui mezzi di soccorso.

Scaletta degli argomenti affrontati

  • La valutazione dei rischi nel contesto dei servizi di emergenza-urgenza
  • La peculiarità dell'attività del personale addetto al soccorso
  • I principali rischi
  • Movimentazione dei carichi
  • Infortunistica stradale
  • Rischi ambientali
  • Rischio infettivo
  • Le principali malattie infettive contraibili in servizio
  • Le vie di trasmissione delle malattie infettive
  • Principi di prevenzione delle malattie infettive
  • I dispositivi di protezione individuali
  • Le vaccinazioni raccomandabili
  • Considerazioni conclusive

Autori

  • Dott. Fabrizio Pregliasco

Obiettivi

Obiettivo del progetto formativo è quello di fornire ai responsabili sanitari che operano nelle Associazioni di Volontariato un aggiornamento di elevato livello scientifico sui rischi per il personale volontario e professionista dei servizi di urgenza ed emergenza territoriale, con l’obiettivo di favorire la diffusione di una cultura della prevenzione nei confronti dei principali rischi di tipo biologico e non biologico.

 

Destinatari

Medico Chirurgo di tutte le discipline e si rivolge fino a 1000 destinatari

 

ECM e durata

Corso di formazione a distanza accreditato ECM: 3 crediti formativi. Il corso è valido su tutto il territorio nazionale.

Durata totale prevista attività e/o moduli: 2 ore

 

Accesso:

Il corso è gratuito, l'erogazione inizierà prossimamente e terminerà il 31 dicembre 2011

Iscriversi al corso e accedere alla piattaforma dall'indirizzo www.elacademy.eu/index.php

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Pross. > Fine >>

Risultati 46 - 54 di 60

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE

Scadenza bando 26/06/2017