Login Form






Password dimenticata?
Home
TAR dà ragione ad Anpas Liguria

 

 

TAR dà ragione ad Anpas Liguria: anche i trasporti intraziendali rientrano nel sistema di soccorso territoriale ligure

TAR dà ragione ad ANPAS Liguria

12 giugno 2017 – Il TAR Liguria in data odierna ha emesso l’attesa sentenza che ci vedeva contrapposti alla A.S.L. n.5 Spezzina in relazione alla “Procedura aperta per l’affidamento dei servzi di trasporto pazienti nell’ambito dei presidi e stabilimenti aziendali e trasporto materiali sanitari vari intra ed extra territorio aziendale”.

Il Tar Liguria respinge integralmente le posizioni sostenute dalla A.S.L. n.5 Spezzina e dai soggetti privati intervenuti nel giudizio ed accoglie nella sua totalità le tesi sostenute da Anpas Liguria, annullando la gara e i suoi effetti.


Leggi tutto...
 
Pubblicato il Codice Etico Essere Anpas
Codice Etico ANPAS


12 luglio 2016. È stato presentato oggi, sul sito www.anpas.org, il Codice Etico Essere Anpas. Un percorso, quello intrapreso dall'Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, finalizzato a garantire comportamenti e procedure responsabili volti a migliorare l'efficienza, l'efficacia, la trasparenza e la qualità dell'azione volontaria, a soddisfare i bisogni delle tante comunità che ogni giorno usufruiscono dei progetti e dei servizi dei volontari delle pubbliche assistenze Anpas.

 

 

Leggi tutto...

 
TRASPORTO NON PREVALENTEMENTE SANITARIO: PARLANO GLI UTENTI

COMUNICATO STAMPA UILDM ANCONA SULLE DICHIARAZIONI DEL PRESIDENTE REGIONE MARCHE LUCA CERISCIOLI IN MERITO TRASPORTO NON PREVALENTEMENTE SANITARIO PER I DISABILI

 

La UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) di Ancona prende atto ma è costretta a contestare la risposta del Presidente della Regione Marche, nonché Assessore regionale alla Salute e alle Politiche Sociali, Luca Ceriscioli in merito al drastico taglio del servizio del trasporto non prevalentemente (TNPS) sanitario per i disabili marchigiani applicato nell’ultimo periodo a livello regionale. In particolare, Il Presidente Ceriscioli, intervistato oggi all’interno della trasmissione “Buongiono Marche” dell’emittente èTVMarche, ha rassicurato gli utenti e i cittadini marchigiani che nessuna persona che abbia necessità oggettiva di usufruire del TNPS rimarrà appiedata. In realtà, le recenti disposizione dell’ASUR Marche Area Vasta 2, in attuazione della delibera di Giunta della Regione Marche (D.G.R.M.) n° 968/13 e successive determine, stabiliscono già la sostanziale sospensione del servizio di TNPS. Se ancora di fatto non è proprio così, è soltanto perché le A.N.P.AS stanno offrendo in questo momento il servizio di trasporto non prevalentemente sanitario senza copertura finanziaria.

Ma quanto questo potrà andare avanti? E quanto nel breve periodo – ovvero fino a quando le A.N.P.AS potranno permettersi di svolgere questo servizio senza ulteriori finanziamenti regionali – questa situazione potrebbe creare delle discriminazioni fra utenti che potranno essere trasportati in via eccezionale ed altri che non avranno più possibilità di farlo da un giorno all’altro?

Si tenga conto, peraltro che, se nel 2012 si spendevano 5.5 milioni di euro annui per l’intero servizio di trasporto sanitario regionale (prevalente e non), dal 2013 la cifra è stata decurtata a soli 1,7 milioni di euro all’anno. La UILDM Ancona si aspetta sulla questione risposte concrete e non battute ad effetto.

 

Il Presidente

Unione Italiana lotta alla Distrofia Muscolare Sezione di Ancona

Simone Giangiacomi

 

Comunicato stampa UILDM.pdf
 
  
 GUARDA I VIDEO
 
  
1. Tagli alla sanità. Simone: "Io senza trasporti"  
2. Disabii, la spina dei trasporti
 
3. Trasporto sanitario tra ritardi e attese
 

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Pross. > Fine >>

Risultati 21 - 24 di 26